+39 0550 – 620568
Disponibile
24 ore su 24
TUI DE

Tra le profondità degli abissi

Non sono solo i corpi statuari ed abbronzati a vivere il mare di Miami. A Biscayne, sotto la superficie delle sue acque, si nasconde un mondo che offre un fascino tutto diverso.
La bellezza subacquea di Miami ha un proprio nome: Parco Nazionale di Biscayne. Si trova a soli 34 chilometri a sud di Miami. È formato da quattro ecosistemi principali: una fila di mangrovie nella costa continentale, la zona meridionale della Baia di Biscayne, le isole della parte settentrionale di Florida Keys e la prima parte di una delle più grandi barriere coralline del mondo.
Non è difficile immaginare perché il Parco Nazionale di Biscayne sia il paradiso dei sub. Il 95% del parco è composto d'acqua. Il suo spettacolare paesaggio sottomarino e le sue acque poco profonde e calme, sono l'attrazione principale per sedurre i fan dello "snorkeling". La guardia del parco, Astrid Rybeck, lo definisce in questo modo: "È come una piccola città, una urbe dipinta di blu elettrico, giallo fluorescente, arancione ossido e viola chiaro".
La cosa migliore per apprezzare la scena in tutta la sua totalità, è visitarlo nei giorni di sole e senza vento, quando l'acqua è limpida e calma. In questo modo, le condizioni saranno perfette per osservare il pesce pappagallo e gli altri tesori tropicali, tra cui la lumaca Flamingo Tongue o la lumaca leopardo, i vermi albero di Natale e le acetabularie. In questo luogo sono state osservate più specie di pesci di quanti mammiferi, uccelli, rettili e anfibi si trovano in Yosemite e Yellowstone.
Ma bisogna stare attenti, non solo per osservare in tutto il suo splendore questa gamma di specie marine, ma anche per evitare i pericoli del seducente pesce leone. Nonostante il suo aspetto, i suoi tentacoli sono così velenosi da poter uccidere in modo istantaneo tutti i piccoli pesci di una zona della barriera corallina, secondo quanto racconta Rybeck. Attualmente, il parco conduce un programma di eradicazione con l'obiettivo di preservare la vita delle altre specie di pesci e crostacei locali.
Oltre alle escursioni per osservare la vita marina, il Parco Nazionale di Biscayne offre anche un tour che permette di analizzare da vicino sei dei 44 relitti della zona. La causa di queste tragedie non è altro che l'enorme presenza di barriere poco profonde.
Il Parco Nazionale di Biscayne è anche sede di un'imponente foresta di mangrovie che, oltre ad essere bellissima, è anche l'ecosistema di molte specie di pesci e piante. C'è così tanto da vedere che un solo giorno non sarà sufficiente, di modo che riservate due o tre giorni del vostro viaggio a Miami per esplorarlo a fondo.
Oltre alle immersioni, un'altra opzione per conoscere questo parco nazionale è noleggiando una barca con il fondo trasparente o un kayak. È possibile effettuare escursioni intorno alla baia e nei suoi isolotti. Elliott Key è l'isola più grande del parco e si crede che sia stata la prima isola corallina emersa in Florida. Sono previste anche gite guidate in canoa, durante le quali vi verranno spiegati fatti e curiosità di questo luogo che attira ogni anno moltissimi sub provenienti da tutto il mondo. Una parte di Miami in cui non tutti hanno la possibilità di immergersi. Non avrete mica intenzione di perdervela?

Da tenere in considerazione

Visitare il Parco Nazionale di Biscayne non può essere fatto in modo improvvisato. A differenza di altri parchi che possono essere percorribili a piedi o in auto, questo luogo richiede una pianificazione, perché il 95% del suo territorio è coperto d'acqua. Il centro visitatori è aperto tutti i giorni (dalle 7:00 alle 17:30) e si trova a Convoy Point. All'interno del parco ci sono hotel, ma a Elliott Key e a Boca Chita Key è possibile fare camping per 15 $.

Un temibile invasore

Il pesce leone è un animale altamente velenoso che agisce attraverso le tossine delle spine delle sue pinne. Se si sente minacciato, mostra la sua pinna dorsale. Questo veleno non è letale per gli esseri umani (a meno che non si è allergici alle sue tossine), ma conviene stare molto attenti quando vi incrociate con lui, perché il suo morso fa molto male e provoca vomito e febbre. Se vi punge, sospendete l'immersione e recatevi al pronto soccorso il più velocemente possibile.

Top 5 Hotel